Sci alpinismo | 16 dicembre 2021

Sci Alpinismo - Braccia al cielo per Arno Lietha ed Emily Harrop nella sprint. Giulia Murada terza.

Foto ISMF

Foto ISMF

E' Arno Lietha a tagliare per primo il traguardo della sprint che a Ponte di Legno ha aperto la stagione dello sci alpinismo: lo svizzero classe 1998 ha fatto la voce grossa e nell'ultima salita è riuscito a staccare atleti del calibro di Robert Antonioli e Oriol Cadorna Coll. Ha così affrontato l'ultima discesa in solitaria per poi tagliare per primo il traguardo seguito dal norvegese Hans-Inge Klette e dal francese Thibault Anselmet. Tra gli espoir vince lo svizzero Matteo Favre seguito dai due azzurri Giovanni Rossi ed Alessandro Rossi.

Al femminile lacrime di gioia all'arrivo per la francese Emily Harrop, incredula per la vittoria: gli ultimi metri dell'ultima salita hanno fatto la differenza. Harrop, più veloce a togliere le pelli per affrontare l'ultima discesa prima del traguardo, è riuscita ad avere la meglio sull'altra compagna di squadra, la francese Léna Bonnel. Terza piazza per la valtellinese Giulia Murada. Katia Mascherona si aggiudica il gradino più alto del podio tra le espoir, seguita dalla francese Perrine Gindre e dall'azzurra Samantha Bertolina.

Appuntamento a domani alle 14.30 con la vertical.

Debora Morzenti

Ti potrebbero interessare anche: