Paralimpici | 09 marzo 2022

Giochi Paralimpici Invernali 2022 – giornata avara di soddisfazioni per l’Italia. Tragico ritiro per una biathleta ucraina

Giochi Paralimpici Invernali 2022 – giornata avara di soddisfazioni per l’Italia. Tragico ritiro per una biathleta ucraina

Si è disputata la quinta giornata dei giochi paralimpici invernali di Pechino. Sei ori assegnati quest’oggi, ma l’Italia non ha conquistato nessuna medaglia e rimane quindi ferma alle due di Bertagnolli (oggi a riposo).

È giunta al termine l’avventura del team hockey che, dopo aver passato il girone grazie al piacere che ci ha fatto la Repubblica Ceca battendo la Slovacchia, vengono sconfitti dalla Corea del Sud con un sonoro 4-0.
Tre italiani erano impegnati nelle gare di fondo e nessuno è riuscito ad accedere alla finale. Giuseppe Romele è stato eliminato nelle semifinali categoria sitting, mentre Michele Biglione non ha passato le qualificazioni. Stesso discorso per Cristian Toninelli nella categoria standing.

È stata resa nota una bruttissima pagina mondiale, non solo dello sport. Non ci molto da aggiungere sul conflitto Russia-Ucraina che ha colpito indirettamente anche il mondo dello sport. Chi è stata colpita anche direttamente è la biathleta ucraina Anastasiia Laletina: si è ritirata dalle Paralimpiadi di Pechino del 2022 e non ha partecipato alle gare perché suo padre, soldato dell’esercito ucraino, è stato catturato dalle truppe russe che hanno invaso l’Ucraina.

Giammarco Bellotti

Ti potrebbero interessare anche: