Combinata | 16 agosto 2018

Niente Summer GP per Eero Hirvonen

A due giorni dall' inizio del Summer Grand Prix di Combinata Nordica il numero uno della squadra finlandese si chiama fuori dalle competizioni austro-germaniche per non compromettere le condizioni del ginocchio destro.

Courtesy Nordic Combined Team Finland

Courtesy Nordic Combined Team Finland

Eero Hirvonen sta facendo da tempo i conti con l'infiammazione del tendine del ginocchio destro, presentatasi già a novembre 2017. Un problema con cui ha convissuto per tutta la stagione e che spesso lo ha spesso condizionato mentalmente nell'appoggio del telemark. 

Nonostante questo handicap ha chiuso positivamente una stagione caratterizzata dal numero sei. Alle Olimpiadi di Pyeongchang il ventiduenne di Laukaa ha infatto chiuso al sesto posto sia le due gundersen individuali che la gara a squadre. Sesto posto ripetuto anche nella classifica overall finale con ben cinque podi e miglior stagione di sempre conclusa positivamente nonostante lui e il suo personal coach Petter Kukkonen si aspettassero una medaglia in Corea.

Dopo le vacanze, medici e fisioterapisti hanno consigliato di limitare al massimo ogni sforzo in allenamento nei primi due mesi di preparazione, soprattutto sui trampolini grandi. Niente campionati estivi e niente challenge o kermesse nazionali.

Durante l'estate Hirvonen ha solamente gareggiato con gli ski roll nella Aateli Race dimostrando di essere ulteriormente cresciuto sugli sci stretti limando ulteriormente il gap nel confronto con gli specialisti finlandesi del fondo. Ma ora, a due giorni dall'inizio del Summer Grand Prix, valutando la situazione, è stato deciso un ulteriore periodo di circa due mesi senza salti su plastica o allenamenti specifici a secco che possano mettere a rischio la futura stagione che culminerà coi Mondiali di Seefeld 2019.

Dunque niente Grand Prix estivo per Hirvonen che si riaggregherà al Team A Suomi nel successivo training camp previsto a Planica a fine settembre . In Slovenia tuttavia Eero potrà però ancora svolgere solamente allenamenti sugli ski roll.

Lo storico fisioterapista della squadra finlandese di Combinata Nordica Jari Hiekkavirta ha cosi riassunto all'emittente nazionale Yle la condizione attuale di Hirvonen: "Dopo la fine della scorsa stagione, il periodo di riposo e la prima fase di riabilitazione avrebbero dovuto migliorare la situazione, ma non è successo. Quindi c'è bisogno di pià tempo. In questo periodo Eero non ha fatto nessun allenamento duro, la sua preparazione è stata cambiata ed il carico di lavoro ben monitorato. È stabile. Non vi è nulla di rotto nel ginocchio, quindi non vi è la necessita' di un intervento chirurgico. Si proseguirà con la riabilitazione ed il riposo".

Una certa preoccupazione in vista dell'inizio delle gare vere su neve a fine novembre la dimostra anche il capo allenatore Petter Kukkonen che in Hirvonen confida parecchio per poter colmare il digiuno di vittorie e medaglie che mancano alla team Suomi da quasi un decennio: "Valuteremo la situazione del ginocchio a inizio ottobre. Sono state considerate tutte le opzioni, ma al momento è difficile da fare una previsione. Nepppure i migliori medici e fisioterapisti hanno un programma preciso, nonostante abbiano tutte le informazioni nelle loro mani. Con questi ulteriori due mesi di stop arriveremo a solo un mese prima dell'inizio della Coppa del Mondo. Quindi con tempi stretti per una preparazione minima sufficente".

In assenza di Hirvonen, coach Kukkonen, per le gare austro-germaniche dei prossimi giorni ha convocato Ilkka Herola , Arttu Mäkiaho, Atte Korhonen e Leevi Mutru che già da una decina di giorni si stanno preparando in quel di Innsbruck.

I quattro del team nazionale verranno presumibilmente ruotati nelle otto competizioni previste con il convocato dell'ultima ora Wille Karhumaa che data l'indisponibilità di Hirvonen si è oggi già aggregato con un viaggio lampo Vuokatti – Oberviesenthal , sede da venerdi del primo Provisional Competition Round .

Paolo Romanò

Ti potrebbero interessare anche: