Salto | venerdì 05 ottobre 2018

Salto, OPA Cup: a Predazzo arriva il tris di David Haagen

L'austriaco ha vinto la terza gara consecutiva dopo il doppio successo di Einsiedeln a settembre; migliori degli azzurri è Giovanni Bresadola, giunto 26°

David Haagen (Foto Jan Simon Schäfer)

David Haagen (Foto Jan Simon Schäfer)

Si è aperto in serata, con la gara di salto maschile, il lungo weekend di OPA Cup a Predazzo, che ha in programma gare di salto e combinata nordica maschili e femminili.

Sul trampolino HS106 è stato netto il successo dell’austriaco David Haagen, che ha così realizzato il suo tris di successi consecutivi dopo la doppia vittoria ottenuta a Einsiedeln, in Svizzera, lo scorso settembre. Decisivo è stato il primo salto, particolarmente premiato dai giudici, per un totale di 268.6 punti dopo le due serie. Alle sue spalle è giunto lo sloveno Jan Bombek, autore di un ottimo salto nella seconda serie, che gli ha permesso di raggiungere un punteggio totale di 261.3. Sul terzo gradino del podio lo svizzero Dominik Peter, che con un buonissimo secondo salto, è stato capace di recuperare ben quattro posizioni rispetto al settimo posto della prima manche. È riuscito quindi a beffare di appena sette decimi di punto lo sloveno Rok Oblak, costretto ad accontentarsi della quarta piozza. Solo nono il tedesco Max Goller, che dopo il secondo posto al termine della prima serie, ha rovinato tutto con il secondo salto.

Migliore degli azzurri è stato Giovanni Bresadola. Il trentino del GS Monte Giner si è piazzato 26° con 230.2 punti, mentre Francesco Cecon è uscito di un soffio dai 30 chiudendo 31°.

LA CLASSIFICA FINALE TOP 10
1° D. Haagen (AUT) 268.5 (136.5 – 132.1)
2° J. Bombek (SLO) 261.3 (128.5 – 132.8)
3° D. Peter (SUI) 257.8 (126.2 – 131.6)
4° R. Oblak (SLO) 257.0 (127.1 – 129.9)
5° L. Roth (GER) 255.7 (126.2 – 129.5)
6° J. Presecnik (SLO) 254.0 (127.2 – 126.8)
7° M. Hafnar (SLO) 253.9 (125.5 – 128.4)
8° K. Maerkl (GER) 249.4 (126.6 – 122.8)
9° M. Goller (GER) 249.2 (128.7 – 120.5)
10° M. Ortner (AUT) 245.7 (122.0 – 123.7)

Gli italiani:
26° G. Bresadola 230.2 (111.8 – 118.4)
31° F. Cecon 226.8 (114.0 – 112.8)
35° D. Moroder 219.7 (111.3 – 108.4)
54° G. Zambelli 193.2 (99.1 – 94.1)
59° A. Cecon 186.2 (99.0 – 87.2)
60° M. Galiani 185.6 (88.7 – 96.9)
67° A. Campregher 162.2 (78.3 – 83.9)

Per la classifica completa: clicca qui

Per la classifica generale di Opa Cup: clicca qui

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: