Combinata | 02 febbraio 2019

Photofinish vincente per Jarl Magnus Riiber nella prima di Klingenthal

Sfera di cristallo ad un passo per il norvegese, che ha conquistato il terzo successo consecutivo battendo al photofinish Vinzenz Geiger. Ha completato il podio Johannes Rydzek

Photofinish vincente per Jarl Magnus Riiber nella prima di Klingenthal

Questo pomeriggio a Klingenthal è andata in archivio la prima gundersen del weekend del massimo circuito di combinata nordica. Competizione combattuta fino all’ultimo centimetro, con Jarl Magnus Riiber vincitore al photofinish su Vinzenz Geiger.

Schema di gara cambiato più volte nel corso della prova, in quanto il norvegese è partito fortissimo andando a raccogliere nei primi due giri Manuel Faisst, Johannes Lamparter e Franz-Josef Rehrl, dopodiché Riiber si è rilassato, lasciando il più navigato degli austriaci davanti a tenere il ritmo. In questo modo è riuscito a rientrare sulla testa della gara anche Geiger, ma anche con questo nuovo inserimento il passo del quintetto non è aumentato. Il margine del drappello era ancora di mezzo minuto a tre quarti di gara, ma qualche tentennamento di troppo ha permesso al treno teutonico-finlandese formato da Johannes Rydzek, Fabian Riessle, Ilkka Herola e Eero Hirvonen di rientrare nella lotta per il successo nell’ultima tornata.

Il gruppo di 9 unità è durato davvero poco, essendosi sfaldato in seguito all’attacco poderoso di Geiger, seguito a ruota dal pettorale giallo. I due hanno guadagnato qualche metro di margine, ma il duro lavoro di Rehrl ha fatto sì che gli inseguitori siano riusciti a chiudere il gap. Al momento del riaggancio Riiber ha affiancato il teutonico in discesa, prendendo le redini della gara e rimanendo davanti fino alla curva conclusiva. Lanciato sul rettilineo di arrivo, il norvegese è stato affiancato dal coetaneo tedesco e i due hanno concluso in spaccata. Accreditati dello stesso tempo, si è dovuto ricorrere al photofinish, che ha premiato per pochi centimetri Riiber, mentre Geiger si è dovuto accontentare della piazza d’onore.

Strategia comunque poco accorta per il leader della generale, in quanto è stato pericoloso far rientrare Johannes Rydzek nella disputa per le posizioni che contano. Il tedesco alla fine non è riuscito ad inserirsi nella volata per il successo, ma ha comunque sprintato andando a conquistare la terza posizione. In questo modo non è ancora chiusa matematicamente la partita per la Sfera di Cristallo, anche se ormai manca un’inezia a Riiber. Al norge sarà sufficiente raccogliere 3 punti in più dell’avversario nella competizione in programma domani per far calare il sipario: guida infatti la classifica generale con 1158 punti, contro i 761 del tedesco.

Miglior risultato stagionale per il finnico Ilkka Herola, infine 4° dopo una grandissima rimonta con il miglior tempo sugli sci stretti. Continua a dimostrarsi estremamente competitivo Rehrl, quinto nella prova odierna e salito ora al terzo posto della generale, vista l’assenza di Akito Watabe. Nel finale hanno pagato un po’ dazio Fabian Riessle (6°) ed Eero Hirvonen (7°), protagonista quest’ultimo di un grande recupero in compagnia del compagno di squadra Herola.

Alla terza competizione di Coppa del Mondo della carriera Johannes Lamparter ha già raccolto una top ten, andando a chiudere in 8^ posizione una gara davvero positiva. Il diciassettenne austriaco si è difeso nel fondo, tenendo la scia dei migliori fino all’ultimo chilometro, andando a stampare in volata Manuel Faisst (9°). Ha chiuso in 10^ piazza un altro austriaco, Wilhelm Denifl, decisamente più navigato rispetto al campione iridato juniores: i due hanno addirittura un differenziale di 21 anni. Chissà che questo risultato possa scombinare i piani per le convocazioni dei Mondiali di casa di Seefeld, che andranno in scena a fine mese. 

Domani si replicherà con una seconda gundersen: il salto è in programma alle ore 12.15, seguito dal fondo alle 15.

KLIGENTHAL I – HS140/10km
1. RIIBER Jarl Magnus (NOR) 25’51’’8
2. GEIGER Vinzenz (GER) a 0’’0
3. RYDZEK Johannes (GER) a 1’’7
4. HEROLA Ilkka (FIN) a 2’’4
5. REHRL Franz-Josef (AUT) a 5’’7
6. RIESSLE Fabian (GER) a 7’’9
7. HIRVONEN Eero (FIN) a 10’’9
8. LAMPARTER Johannes (AUT) a 22’’3
9. FAISST Manuel (GER) a 23’’0
10. DENIFL Wilhelm (AUT) a 58’’2
Clicca qui per i risultati completi.

Martina Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: