Coppa del Mondo / Grand Prix | venerdì 21 dicembre 2018

Combinata - Franz-Josef Rehrl si impone nel PCR di Ramsau

L'austriaco si conferma al top sul trampolino in questo avvio di stagione, precedendo Jarl Magnus Riiber e Yoshito Watabe. Samuel Costa (29esimo) ed Alessandro Pittin (35esimo) passano il taglio, nulla da fare, invece, per Raffaele Buzzi, primo degli esclusi

Combinata - Franz-Josef Rehrl si impone nel PCR di Ramsau

L'austrico Franz-Josef Rehrl si conferma come uno degli atleti con maggior qualità sul trampolino dell'intero circuito della combinata nordica, vincendo il Provisional Competition Round di Ramsau.

Lo stiriano, in grado di archiviare il primo podio in Coppa del Mondo proprio in questa stagione, atterra a 95 metri (con vento alle spalle di 0,3 m/s) partendo da stanga 16 su richiesta dello staff tecnico (invece che 17), eseguendo anche stilisticamente in modo impeccabile. Scelta analoga anche per lo staff di Jarl Magnus Riiber, che da stanga 16 stampa addirittura un salto da 98.5 metri, dovendosi però accntentare della piazza d'onore causa compensazione (0,3 m/s di vento frontale) e valutazioni dei giudici, decisamente più basse.

Alle loro spalle, anche se abbastanza distanziato, un plotoncino nipponico occupa le posizioni dalla terza alla quinta, capitanato dai due fratelli Watabe, con Yoshito terzo ed Akito quarto, e chiuso da un brillante Go Yamamoto, in grado di sfoderare un'esecuzione pregevole in un momento caratterizzato da leggero vento alle spalle. Il giapponese porta a casa un salto da 92.5 metri, supportato da discrete valutazioni stilistiche, ribadendo la propria qualità sul trampolino.

Sesta piazza per l'austriaco Mario Seidl, un filo in calo di condizione rispetto all'avvio superbo d'annata, ma stabilmente nelle zone nobili della graduatoria nel corso dei PCR e dei segmenti di salto. Positiva anche la prova di Johannes Rydzek, che si arriva sino a 90.5 metri in un momento contrassegnato da 0,35 m/s di vento alle spalle, candidandosi, così, come protagonista del weekend austriaco. Più in difficoltà, invece, il connazionale Eric Frenzel.

Il fuoriclasse austriaco chiude in 29esima piazza, appaiato al primo degli azzurri Samuel Costa (87 metri, con leggero vento alle spalle). Supera il taglio anche Alessandro Pittin, che termina la prova in 35esima posizione (85.5 metri, con vento praticamente nullo). Niente da fare, invece, per Raffaele Buzzi, 51esimo e primo degli esclusi dalla gara di domani.

Appuntamento per la prima competizione, in quel di Ramsau, fissato per le 12, con il segmento di salto. Alle 14.45, invece, spazio al segmento di fondo.

Clicca qui per i risultati completi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: