Sci di fondo | 25 febbraio 2019

Fondo - Il Tribunale Nazionale Antidoping ha sospeso in via cautelare Paolo Fanton

L'atleta trentino è risultato positivo a due diuretici in occasione della Lavazèloppet dello scorso 24 gennaio

Foto di Stefano Jeantet

Foto di Stefano Jeantet

Arrivano brutte notizie da Nadoitalia, l'agenzia antidoping italiana. Paolo Fanton stato trovato infatti positivo a un contro antidoping e di conseguenza sospeso in via cautelare, in attesa delle contronalisi, se richieste dell'atleta che potrà proporre ora la propria linea difensiva. Il fondista del CS Carabinieri, classe 1991, è stato trovato positivo a Idroclorotiazide e Clorotiazide in occasione della Lavazèloppet dello scorso 24 gennaio, da lui chiusa al quinto posto. 

Questo il comunicato pubblicato da Nadoitalia: «La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza di sospensione proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l'atleta Paolo Fanton (tesserato FISI), risultato positivo alle sostanze Idroclorotiazide e Clorotiazide a seguito di un controllo effettuato dalla SVD ex lege 376/2000 il 24 gennaio 2019, in località Varena,al termine della gara di sci di fondo “La Lavazèloppet».

Le due sostanze, presenti nella lista delle sostanze vietate dalla WADA, sono due diuretici. Fanton aveva partecipato due settimane fa alla 15km in classico di Cogne, da lui chiusa al 56° posto.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: