Sci di fondo | 18 ottobre 2019

Jackline Lockner: "È tragico, nel fondo tante ragazze sentono di dover nascondere quanto mangiano"

La svedese ha spiegato perché ha deciso di dedicarsi solo a skiroll e sprint: "Quello del fondo è un ambiente difficile, molte atlete vivono male uno sport che dovremmo fare con felicità"

Jackline Lockner prima da sinistra sul podio della sprint dei Mondiali di skiroll a Madona (Foto Becchis)

Jackline Lockner prima da sinistra sul podio della sprint dei Mondiali di skiroll a Madona (Foto Becchis)

In estate è stata grande protagonista sugli skiroll, ma Jackline Lockner non sembra avere più voglia di mettersi alla prova nelle distance di fondo. La svedese ha spiegato di non essere più attratta dall’ambiente, in particolare dalla pressione riguardo al peso a cui sono sottoposte molte atlete.

L’atleta del Hudiskvalls IF ne ha parlato in un’intervista rilasciata in patria, dove ha spiegato la sua scelta di gareggiare solo in sprint e skiroll: «C’è tanto schifo nel mondo dello sci di fondo oggi. Ci sono tante atlete che vivono male uno sport che invece dovremmo praticare con felicità. Ho perso il divertimento nello sci di fondo, perché l’atmosfera non è affatto rilassata o piacevole come nello skiroll».

Jackline Lockner ha poi spiegato cosa ha spento la sua passione. «Non mi sono mai preoccupata troppo del peso – ha affermato l’atleta a Helahälsingland – ho sempre fatto ciò che ho voluto, ma la cosa mi ha sempre infastidito. Per stare al passo avrei dovuto perdere dieci chili, ma dentro di me ho capito che non valeva la pena esporre il mio corpo a qualcosa del genere. È un ambiente difficile, noto che alcune delle atlete che incontro sentono di dover nascondere quanto mangiano. È tragico, mi dispiace tanto per quelle ragazze. Capisco che gli atleti vogliano competere, ma non penso sia questo il modo».

Lockner che conta due presenze in Coppa del Mondo ha vinto l’argento ai Mondiali di skiroll: «Ho pensato di fare ciò che ritenessi divertente (gareggiare nello skiroll, ndr), poi per lo sci credo ci sarà ancora spazio più in là. Spero che ci siano più persone lì fuori che fanno ciò che sentono, anziché quanto imposto da altri»

Curiosamente Jackline Lockner sta ora cercando di diventare vigile del fuoco, motivata da un evento che le è accaduto alcuni anni fa quando la sua casa è andata in fiamme.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: