Sci di fondo | lunedì 05 marzo 2018

ATHLETE OF THE WEEK (20) - Federico Pellegrino (sci di fondo)

Il riconoscimento viene assegnato all’atleta (o squadra) che si è maggiormente distinto nelle gare della settimana passata agli archivi

Federico Pellegrino ha scritto nel fine settimana una pagina indelebile nella storia dello sci di fondo diventando il primo atleta ad archiviare dieci successi in prove sprint a tecnica libera di Coppa del Mondo.

Il traguardo è stato raggiunto grazie ad una significativa affermazione ottenuta sulle nevi finniche di Lahti, dove, poco più di dodici mesi or sono, il ventisettenne valdostano si era laureato campione iridato.

Nell’occasione, l’indiscusso leader del movimento italiano ha dimostrato fin dai quarti di finale una schiacciante superiorità, che gli ha consentito di domare la concorrenza nonostante una lunga serie di peripezie, affrontate e puntualmente superate. In particolare, un bastoncino rotto nella fase di partenza della semifinale, cui è seguita una complicata operazione di sostituzione, non è stato sufficiente a tarpagli le ali, ma ha rappresentato uno stimolo supplementare per imporre il suo verbo.

Pellegrino, docente universitario in strategia di gara, ha sconfitto per la seconda volta nel 2018 il talentuoso norvegese Klæbo pareggiando i conti stagionali nelle gare sprint a skating nell’attesa che l’ultima sfida, in programma a Falun tra una decina di giorni, sancisca chi sia attualmente il migliore.

Una vittoria in Svezia avrebbe molteplici significati in quanto, al di là del confronto ad alta quota con lo scandinavo più competitivo del momento, consentirebbe all’azzurro di diventare in solitudine l’atleta più vincente di sempre in prove sprint a tecnica libera di primo livello (Coppa del Mondo/Tappe di Multistage/Mondiali/Olimpiadi). Inoltre, l’affermazione numero 12 a skating gli permetterebbe di eguagliare il norvegese Jens Arne Svartedal, unico finora ad essersi imposto altrettante volte in una sola delle due tecniche a disposizione (passo alternato).

Prima di pensare a Falun, ci sarà però da affrontare la sprint in classico di Drammen, località norvegese che nei quattordici precedenti ha sempre visto trionfare padroni di casa (12) o svedesi (2). Laddove Maicol Rastelli fu terzo a sorpresa nel 2014, Pellegrino proverà a sfatare uno degli ultimi tabù rimasti.

Ovviamente, l’obiettivo a lungo termine non può che essere quello di chiudere il cerchio vincendo la sprint olimpica del 2022. Peraltro, qualsiasi piazzamento sul podio sarebbe storico, visto e considerato che nessun uomo è mai stato in grado di mettersi al collo due medaglie a cinque cerchi in sprint individuali.

Tuttavia, conoscendo il soggetto, l’idea che al momento lo solletica maggiormente è di sicuro quella di diventare il primo fondista a vincere due titoli mondiali sulla breve distanza, impresa che fuoriclasse del passato come Hetland e Hattestad non sono riusciti a coronare. A tal proposito, nulla rimarrà intentato.

Step by step verso l’olimpo della disciplina…


VITTORIE INDIVIDUALI IN GARE SPRINT DI PRIMO LIVELLO
(Coppa del Mondo, Tappe di Multistage, Mondiali, Olimpiadi)

1) 16 – JÖNSSON Emil (SWE)
2) 15 – HATTESTAD Ola Vigen (NOR)
3) 13 – HETLAND Tor Arne (NOR)
4) 12 – PELLEGRINO Federico (ITA)
4) 12 – SVARTEDAL Jens Arne (NOR)
6) 10 – NORTHUG Petter (NOR)
7) 09 – BRANDSDAL Eirik (NOR)
8) 07 – KRIUKOV Nikita (RUS)
8) 07 – KLAEBO Johannes Hoesflot (NOR)

PODI INDIVIDUALI IN GARE SPRINT DI PRIMO LIVELLO
(Coppa del Mondo, Tappe di Multistage, Mondiali, Olimpiadi)

1) 35 – HATTESTAD Ola Vigen (NOR)
2) 34 – HETLAND Tor Arne (NOR)
3) 29 – NORTHUG Petter (NOR)
4) 27 – JÖNSSON Emil (SWE)
5) 23 – FREDRIKSSON Thobias (SWE)
6) 21 – PELLEGRINO Federico (ITA)
7) 20 – BRANDSDAL Eirik (NOR)
8) 18 – SVARTEDAL Jens Arne (NOR)

VITTORIE INDIVIDUALI IN GARE SPRINT A TECNICA LIBERA DI PRIMO LIVELLO
(tra parentesi le vittorie in Coppa del Mondo)

1) 11 [10] – PELLEGRINO Federico (ITA)
2) 11 [9] – HETLAND Tor Arne (NOR)
3) 08 [6] – HATTESTAD Ola Vigen (NOR)
4) 08 [8] – JÖNSSON Emil (SWE)
5) 06 [5] – FREDRIKSSON Thobias (SWE)

PODI IN GARE SPRINT A TECNICA LIBERA DI PRIMO LIVELLO
1) 23 – HETLAND Tor Arne (NOR)
2) 20 – FREDRIKSSON Thobias (SWE)
3) 18 – PELLEGRINO Federico (ITA)
4) 16 – HATTESTAD Ola Vigen (NOR)
5) 15 – PETUKHOV Alexei (RUS)

VITTORIE IN COPPA DEL MONDO DI FONDISTI ITALIANI
1) 24 – BELMONDO Stefania
2) 15 – DI CENTA Manuela
3) 11 – PELLEGRINO Federico
4) 09 – FOLLIS Arianna
5) 06 – PILLER COTTRER Pietro
6) 05 – ZORZI Cristian
7) 04 – PARUZZI Gabriella

 

ATHLETE OF THE WEEK (19) - Lindsey Vonn (sci alpino)

ATHLETE OF THE WEEK (18) - Marcel Hirscher (sci alpino)

ATHLETE OF THE WEEK (17) - Natalie Geisenberger (slittino)

ATHLETE OF THE WEEK (16) - Martin Fourcade (biathlon)

ATHLETE OF THE WEEK (15) - Mikaela Shiffrin (sci alpino)

ATHLETE OF THE WEEK (14) - Kamil Stoch (salto con gli sci)

ATHLETE OF THE WEEK (13) - Mikael Kingsbury (freestyle)

ATHLETE OF THE WEEK (12) - Martins Dukurs (skeleton)

ATHLETE OF THE WEEK (11) - Johannes Thingnes Bø (biathlon)

ATHLETE OF THE WEEK (10) - Denise Herrmann (biathlon)

ATHLETE OF THE WEEK (9) - Johannes Høsflot Klæbo (sci di fondo)

ATHLETE OF THE WEEK (8) - Eggert/Benecken (slittino, specialità doppio)

ATHLETE OF THE WEEK (7) - Nao Kodaira (speed-skating)

ATHLETE OF THE WEEK (6) - Wening Sui / Cong Han (pattinaggio di figura)

ATHLETE OF THE WEEK (5) - Tessa Virtue / Scott Moir (danza su ghiaccio)

ATHLETE OF THE WEEK (4) - Evgenia Medvedeva (pattinaggio di figura)

ATHLETE OF THE WEEK (3) - Eteri Tutberidze (pattinaggio di figura)

ATHLETE OF THE WEEK (2) - Dawid Kubacki (salto)

ATHLETE OF THE WEEK (1) - Choi Min-Jeong (short-track)

Redazione Sport Invernali

Ti potrebbero interessare anche: