Biathlon | 10 marzo 2019

Biathlon - Coppa Italia Giovani e Aspiranti: i risultati della sprint in Val di Zoldo

Successi tra i Giovani per Martina Zappa e David Zingerle, mentre mentre tra gli Aspiranti hanno vinto Martina Trabucchi e Daniel Oberegger

Biathlon - Coppa Italia Giovani e Aspiranti: i risultati della sprint in Val di Zoldo

Si è conclusa con una sprint la tappa di Coppa Italia Giovani e Aspiranti di biathlon, che si è disputata a Palafavera in Val di Zoldo, organizzata dallo Sci Club Valzoldana.

Nella gara Giovani femminile netta vittoria di Martina Zappa, aggregata del CS Carabinieri, che si è imposta con un vantaggio di 51”2 su Sara Cesco Fabbro, sempre tesserata per i Carabinieri. A fare la differenza la precisione al tiro, dove Zappa non ha sbagliato, mentre la friulana ha mancato due bersagli. Terzo posto per la gardenese Verena Dejori che ha commesso un errore a terra, chiudendo con un distacco di 52”8 dalla vincitrice. Ai piedi del podio Anna Maria Oberegger, tradita da due errori, mentre quinta ha chiuso Magdalena Wierer che ha sbagliato un colpo nella seconda serie.

La sprint maschile è andata invece a David Zingerle, Centro Sportivo Carabinieri, che ha vinto con due errori al tiro e un margine di 19”2 su Stefano Canavese, il piemontese aggregato per le Fiamme Gialle, autore di un errore al secondo poligono. Ha mancato un bersaglio a terra il valdostano Denis Muscarà, capace di agguantare così il podio con un distacco di 39”1 dal vincitore. Ai piedi del podio Samuele Puntel, tradito da un doppio errore nella seconda serie, mentre quinto ha concluso Nicolò Giraudo, anch’egli con due errori. Sesta piazza per il vincitore di ieri, Michele Molinari, penalizzato da quattro errori al tiro.

Altra vittoria di Martina Trabucchi nella gara Aspiranti femminile. La valdostana dello Sci Club Brusson ha conquistato il successo abbastanza nettamente, sfruttando anche il quadruplo errore dell’altoatesina Linda Zingerle nella seconda serie. Due gli errori al tiro invece di Trabucchi che ha vinto con 36”5 di vantaggio. Terza piazza per Gaia Brunello, che ha mancato un solo bersaglio, portando lo Sci Club Gardena sul podio. In quarta piazza la cuneese Benedetta Favilla, penalizzata da quattro errori in piedi.

Infine nella sprint maschile è arrivata la vittoria di Daniel Oberegger (Anterselva) che si è imposto per un nulla, appena due decimi, su Fabio Piller Cottrer (Camosci Sappada). Decisiva la precisione al tiro, dove l’altoatesino ha mancato un solo bersaglio, contro i due del sappadino. Doppio errore in piedi per Marco Barale, dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, che ha commesso due errori in piedi, chiudendo a 14”2 dal vincitore. 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: