Biathlon | 14 marzo 2019

Biathlon - La gioia di Wierer e Hofer alla FISI: "Questo argento è per tutta la squadra"

Wierer: "Sono molto contenta, ho sparato meglio e tranquilla perché non c'era il vento dei giorni scorsi"; Hofer: "Quando arrivi al traguardo con questo margine, hai il sorriso stampato sul volto"

Foto Fisi

Foto Fisi

Ancora una volta Dorothea Wierer e Lukas Hofer non hanno fallito, confermandosi una coppia affiatata e solida, vincendo l'argento mondiale a Östersund nella single mixed relay. Per batterli la Norvegia ha avuto bisogno del miglior Johannes Thingnes Bø, che proprio nel momento decisivo ha messo da parte le difficoltà avute nell'ultimo periodo nelle serie in piedi e ha tirato fuori la miglior versione di sé per avere la meglio sulla coppia azzurra.

Anche questo inorgoglisce Lukas Hofer e Dorothea Wierer, consapevoli di aver disputato una gara straordinaria. 

Con questo argento l'altoatesina delle Fiamme Gialle ha vinto la sua settima medaglia, cinque ai Mondiali e due alle Olimpiadi, un risultato che la mette nella storia del biathlon italiano: «Sono molto contenta - ha affermato Wierer all'ufficio stampa FISI - sono riuscita a sparare un po' meglio, veloce e senza troppi pensieri. Inoltre non c'era quel vento, che mi aveva messo un po' di insicurezza nei giorni scorsi».

L'azzurra ha poi parlato di questa coppia con Hofer, che ha fin qui portato sempre degli ottimi risultati: «Io e Lukas ci siamo confermati come un team solido - ha sottolineato Wierer - è stata sicuramente una bella prestazione. Sapevamo di avere una buona condizione sugli sci, ci mancava solo il poligono, ma oggi c'erano condizioni perfette e speriamo che sarà così anche nei prossimi giorni. Questo argento è per la squadra».

Felicissimo Hofer alla sua quinta medaglia in carriera, tre mondiali e due olimpiche, la prima d'argento: «Quando arrivi al traguardo con un grande margine di vantaggio su chi è dietro, come quello che avevo io oggi, non resta altro da fare che avere un grande sorriso stampato sul volto. Abbiamo sempre fatto vedere di avere i mezzi per giocarcela fino alla fine e questa medaglia l'ha confermato».

Dopo la seconda medaglia in questo Mondiale, Hofer non si accontenta e guarda già alle prossime gare: «Adesso ci sono ancora due gare. Domenica nella mass start darò tutto fino alla fine e vedremo cosa viene fuori».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: