Biathlon | 12 marzo 2019

Biathlon - Lisa Vittozzi argento e coppa di specialità: "È una giornata magnifica"

La sappadina ha parlato al termine di una gara da sogno nell'individuale di Östersund: "Cercherò di tenermi stretto il pettorale giallo; ho dimostrato di poter stare in alto e ce la metterò tutta per restarci"

Biathlon - Lisa Vittozzi argento e coppa di specialità: "È una giornata magnifica"

Difficilmente potrà mai dimenticare questa splendida giornata Lisa Vittozzi, che a Östersund ha avuto la definitiva consacrazione, vincendo la sua prima medaglia mondiale, giungendo seconda nell'individuale alle spalle di Öberg e contemporaneamente conquistando anche la sua prima coppa di specialità in carriera.

Una doppietta da sogno per la sappadina, autrice di una gara perfetta soprattutto al poligono: «Sapevo che avrei potuto fare bene in questa gara - ha affermato la sappadina alla FISI - volevo dimostrare a me stessa che potevo riuscirci e sono stata concentrata fin dall'inizio. È la mia prima medaglia mondiale in una gara individuale e soprattutto la mia prima coppa di specialità. Sono davvero contenta, è una giornata magnifica».

La gara odierna le ha consentito anche di aumentare il proprio vantaggio nella classifica generale, andando a +26 su Dorothea Wierer, +100 su Kuzmina e +101 su Roeiseland. «Cercherò di tenermi stretto il pettorale giallo - ha sottolineato con determinazione Lisa - e di non farmi scappare la coppa. Finora ho dimostrato di poter stare in alto e ce la metterò tutta per restarci».

L'azzurra non si è buttata giù dopo le difficoltà avute al tiro nella sprint e nell'inseguimento: «Sicuramente i poligoni della scorsa settimana mi hanno un po' destabilizzata, ma finora ho avuto sempre percentuali altissime a terra e non mi sono fatta condizionare. Ho cercato di lavorare come so fare e oggi è andata bene».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: