Biathlon | 12 aprile 2019

Anterselva - Ralf Passler, maestro nella culla del biathlon: "Grande onore per i nostri giovani allenarsi nel poligono di big come Hofer, Wierer o Windisch"

Parla Ralf Passler, allenatore dello sci club ASD Anterselva-Antholzertal, oltre che secondo capo poligono

Anterselva - Ralf Passler, maestro nella culla del biathlon: "Grande onore per i nostri giovani allenarsi nel poligono di big come Hofer, Wierer o Windisch"

I Mondiali del 2020 ed il sogno olimpico targato Milano Cortina 2026 potranno (potrebbero nel caso delle Olimpiadi) incidere sulla crescita organizzativa, agonistica, turistica della realtà di Anterselva

La culla del biathlon è già una realtà, italiana e non solo. Appuntamenti come quello del prossimo anno o come i Giochi Invernali (il 24 giugno il responso del CIO sull'assegnazione) sono in grado di trasmettere un impulso ancora maggiore all'intero movimento.

Intanto lo sci club ASD Anterselva-Antholzertal lavora sodo, sforna talenti e porta avanti i suoi progetti, aspettando nuovi Dorothea Wierer, Lukas Hofer, Dominik Windisch.

Allenatore dello sci club, oltre che secondo capo poligono, è Ralf Passler, determinato al punto giusto per continuare sulla strada intrapresa.

Passler: "Il bilancio di quanto fatto nell'ultima stagione è positivo. Naturalmente ci sono atleti che hanno fatto meglio di altri ma ci possiamo ritenere soddisfatti. Stiamo crescendo anche a livello di numeri e ci auguriamo che possa aumentare il budget a nostra disposizione visto l'aumento delle spese generali. Un punto su cui migliorare? Senza dubbio al tiro. Ho a che fare con atleti giovani ma abbastanza maturi. Qualcuno di interessante c'è sicuramente, ad oggi posso fare i nomi di Linda Zingerle e Daniel Oberegger che hanno già portato a casa risultati importanti. Per chi vuole emergere è un grande stimolo allenarsi nel poligono di Lukas Hofer, Dorothea Wierer o Dominik Windisch. Mondiali? Vogliamo fare bella figura, siamo sicuri di riuscirci. Olimpiadi? Sarebbe un sogno per noi, un evento che porterebbe tanti onori e tanto lavoro. Ora ci prendiamo un po' di pausa, poi si riparte"

sdl

Ti potrebbero interessare anche: